Passeggiata panoramica al Lago d’Orta.

Se siete in cerca di una meta per una gita fuoriporta per godere delle ultime giornate di vacanza, potreste pensare ad una bella passeggiata sul Lago d’Orta.

Il percorso, praticabile anche con i passeggini, é pianeggiante e comodo, solo per un tratto asfaltato e quindi accessibile ai veicoli; in un paio di tratti si incontrano brevi salite o qualche ostacolo come radici sporgenti o terreno sconnesso.

L’intero tragitto è lungo una decina di chilometri: si può partire dal Lido di Gozzano

e arrivare a piedi o in bici fino alla pittoresca Pella,

dove godersi un panorama di tutto rispetto:

Orta e l’isola di San Giulio e tutto il bacino del lago, su cui spiccano il Monte Mesma, la torre di Buccione

e la rocca del Santuario della Madonna del Sasso, un alto sperone roccioso soprannominato, non a caso, “il balcone del Cusio”.

Ma la passeggiata può essere suddivisa in due parti; arrivando in auto da San Maurizio d’Opaglio, attraverso via Sazza si raggiunge via Pascolo. Al termine di una discesa con qualche tornante un po’ ripido, ci si trova al bivio tra Lungolago Beltrami e Lungolago VI Brigata Nello.

Qui si può parcheggiare l’auto e scegliere: andando a destra si raggiungerà, con un tratto di strada asfaltata e poi un comodo sentiero nel bosco,

attrezzato con delle panchine nel punto più panoramico (da cui si vede l’Isola di San Giulio),

il Lido di Gozzano, il punto più meridionale del Lago, sotto la torre di Buccione.

In questo punto si trova la spiaggia attrezzata dell’unico locale della zona, e più avanti una piccola spiaggia libera. Da questa parte non si può proseguire verso Orta se non percorrendo la strada statale, non proprio adatta ad una passeggiata…

Se al bivio invece si sceglie di andare a sinistra (meglio comunque parcheggiare al bivio a destra), si attraverserà, su strada asfaltata, la caratteristica frazione di Pascolo, dove in alcuni punti il tempo sembra quasi essersi fermato…

Al termine della strada si trova un piccolo ristorante, e da questo punto, dopo una breve salita, ha inizio il sentiero,

che in un susseguirsi di scorci,

porta alla bella spiaggia pubblica, circondata dal verde e affacciata sulla splendida isola.

Proseguendo si incontra un’altra salita e si attraversa la frazione di Lagna. A questo punto, dopo aver attraversato un ponticello, si torna a camminare sulla statale, dove presto ha inizio il bel lungolago di Pella.

Personalmente, dopo tanto camminare, direi che un gelato è d’obbligo! Non avrete difficoltà a capire quale sia la gelateria, nelle belle giornate è presa d’assalto! Inoltre da Pella è possibile imbarcarsi per visitare il lago in battello e raggiungere Orta San Giulio.

Annunci