Soffio di vita

Da qualche parte ho letto che in una tribù nativa si diventa mamme in un momento del tutto inaspettato.

Non è quando si scopre di essere in attesa, né al momento del concepimento, bensì quando il bambino diviene pensiero nella mente della madre.
Non so se sia vero, quel che è certo è che è molto suggestivo.
E devo dire che è anche molto reale.

Dal primo momento in cui si inizia a desiderare un figlio ecco che SWISHH qualcosa dentro cambia. Come un qualche arcano meccanismo di un complesso marchingegno fatto di leve e di pesi, dove d’improvviso e silenziosamente vengono svelati tutta una serie di livelli precedentemente nascosti alla vista.

Non si sa bene come. A volte basta un gesto, un sussurro, un respiro. E ci si ritrova così. A tenere stretti tra le mani un mondo del tutto nuovo.
Un mondo fatto di stupore, timori, tenerezza, aspettative, amore.
È un mondo rigoglioso e carico di speranze, morbido e caldo come un abbraccio, profumato e succoso come un seno materno, lucente e vispo come gli occhi di un bambino.
È un modo che accoglie e svela tutta la sua capacità di contenere, di ospitare.

A volte mi domando se funziona così anche per i papà.
Se quel pensiero d’amore faccia uno SWISHH anche nel loro cuore. Ma forse è più probabile un BAM o magari un CLANC (si sa che loro sono più rumorosi).

Fatto sta che come un fruscìo di piume arriva. Devono essere per forza piume perché quel pensiero deve poter volare in alto in alto, fino alle orecchie di Dio in persona e intrufolarsi nel suo respiro per farsi vita.
E poi da lì un tuffo nel cielo e giù, giù, in picchiata fino al ventre di una madre che paziente aspetta insieme ad un padre in un sottofondo di SWISHH e CLANC.

Ad un primo acchito possono sembrare scoordinati e disarmonici, ma se ti fermi ad ascoltare bene puoi sentire una sinfonia così perfetta da far tremare.
Se la “creazione” producesse un suono potrebbe benissimo essere questo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...