Cosa devo portare per il parto? Una valigia per una nuova vita

Vorrei solo dirti:

Stai calma e rilassata!
Tutto ha il suo tempo, adesso goditi il pancino che cresce e i movimenti del tuo bimbo (il piedino sullo stomaco che non ti fa mangiare, il culetto sul rene che ti fa vedere le stelle impedendoti di dormire, …) perché sono momenti che volano e ne sentirai la mancanza… Perciò non perderti neppure una coccola dei tuoi cari e fatti la tua gravidanza!!!

Veniamo al dunque: questa sarà la valigia della tua vita e cercherò di consigliarti al meglio per non farti trovare impreparata.

E se puoi, informati prima presso l’ospedale dove pensi di partorire. Spesso hanno liste pronte di quello che bisogna portare, basterà seguire quelle indicazioni.

Se non hai una lista, ecco cosa mettere nella borsa per la futura mamma

– fazzoletti
– posate (cucchiaio, forchetta, coltello, cucchiaino)
– 5 cambi intimi (mutandine, reggiseni, calzini)
– mutande assorbenti usa e getta (vanno benissimo quelle per anziani) oppure mutande in rete + assorbente post parto
– 3/5 pigiami (meglio le vestaglie facilmente apribili sul seno per allattare il bambino)
– ciabatte
– spazzolino da denti
– dentifricio
– spugne
– asciugamano intimo
– asciugamano viso
– accappatoio o asciugamano grande
– sapone intimo delicato (vi consiglierà l’ostetrica in caso di parto naturale coi punti)
– spazzola
– sapone per il viso
– bagnoschiuma
– shampoo
– balsamo
– bottiglia d’acqua
– snack (puoi sfogare tutte le tue voglie culinarie che hai provato in gravidanza)
– olio vea, vea bua per il seno o in alternativa i paracapezzoli d’argento. Sono tre metodi efficaci in caso di ragadi

La borsa per il nostro piccolo

– 5/7 body in cotone (manica lunga o corta a seconda della stagione)
– 5/7 calzini
– 3 cuffiette
– 5/7 bavaglini
– 5/7 tutine (in cotone o ciniglia a seconda della stagione)
– 3/4 coperte (cotone, pile o lana a seconda della stagione)
– olio di mandorle naturale oppure crema per il cambio (io preferisco l’olio)
– shampoo (adatto per i neonati)
– 1/2 accappatoi
– spazzolina per neonati
– forbicine o lima per unghie per neonati
– sacchetto vestiti sporchi
– 5 scatole o sacchetti con il nome per i cambi puliti, suddivisi uno per giorno

La quantità dei cambi da mettere in valigia sono maggiori nel caso che non siate sicure che nell’immediato qualcuno possa portarveli, nel caso di mamme sole meglio portarsene in abbondanza perché non si può uscire dall’ospedale per 3/5 giorni, finché non vi dà il consenso sia il pediatra che il ginecologo).

Consiglio: se siete spesso fuori casa conviene che, vicino alla scadenza del parto, teniate le valigie nell’auto che vi accompagnerà all’ospedale.

NB: in caso di allattamento artificiale certi ospedali hanno il biberon usa e getta (ad esempio a Borgomanero). Informatevi prima se è necessario portarlo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...