Consigli utili pre parto per i neonati

Care future mamme, non fatevi trovare impreparate perché al momento del parto avrete altro da pensare. Meglio anticipare i tempi per godervi il vostro piccino al meglio quando rientrerete a casa…

La prima cosa da pensare è: che cosa serve? Ecco a voi un piccolo elenco dell’essenziale:

Organizzazione in casa

Sistemare la stanza del futuro piccolo; il letto deve trovarsi in un luogo non umido e dove il piccolo non prenderà colpi d’aria ma allo stesso tempo ogni tanto dovrete cambiare l’aria della stanza. Un consiglio: prendete almeno 3 cambi del lettino (lenzuola, coprimaterasso e coperta) + salva materasso per le super pipì…

Perché non ho scritto federa? Non è una svista: ai piccoli non serve il cuscino…

Sistemare un armadio che accolga il guardaroba per il piccolo (un consiglio: prendete più vestiti da 3 mesi in su perché non si sa mai l’esatto peso del piccolo e in genere la taglia 0-3 mesi è destinata ai nati prematuri…)

Guardaroba invernale: canottiera in cotone, body a maniche lunghe, calzine oppure collant in cotone, tuta in ciniglia, bavaglino e cuffietta.

Guardaroba estivo: body in cotone leggero a canottiera o maniche corte, calzine, tutina o pagliaccetto, bavaglio e cappellino.

NB: Il cappello o cuffietta va sempre fatto indossare ai nostri piccoli per difenderli dai raggi solari e/o dal freddo.

Il fasciatoio

Il bimbetto appena nato deve fare almeno 6 poppate, 6 pipì e 1 santa pupù al dì. Eh sì, quindi almeno 6 cambi pannolino. Anche per questo è bene che il luogo del cambio sia vicino a un lavandino e che abbia vicino dei vestiti di riserva.

Armadietto generico

Utilizzare un mobile per tutti i prodotti per la salute del neonato: soluzione fisiologica, pipetta per pulire il naso, siringhe senza ago (se si prende la bottiglietta di fisiologica), tachipirina per neonati, garzine (per medicare il moncone o cordone ombelicale), spugne o panni, pannolini, crema o olio per il cambio, accappatoio.

Se volete, potete munirvi di sondine (sono delle specie di cannucce lunghe) per aiutare i piccoli quando hanno le colichette, ma è un cosa da utilizzare se davvero il vostro piccolo è disperato da più di 3-4 ore e non fa la cacca da più di 2 giorni completi e specialmente dopo qualche settimana che ha le colichette perché se no non imparano a fare la pupù e di conseguenza non impareranno mai diventando un grave problema per il futuro sia per il piccolo che per chi lo accudisce…

Luogo per allattare

Sembrerà un’idiozia, ma che voi allattiate al seno o artificiale su questo non vi è alcuna differenza, ci vuole uno spazio ove condividete un momento unico col vostro piccolo che è l’allattamento; deve essere un punto silenzioso, senza correnti d’aria e senza distrazioni perché quel momento è vostro e godetevelo a pieno relax col vostro piccolo (potete anche utilizzare della musica rilassante)

Un consiglio che vi do: munitevi anche di aerosol perché in qualunque caso prima o poi vi servirà (e ovviamente quel momento sarà una domenica…)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...